lovitaly firma sopraintendenza

Siglato l’accordo tra LoveItaly e la Soprintendenza

12 Dicembre 2017
Siglato l' accordo "Diamo un futuro al passato" tra LoveItaly e la Sopraintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per l’area metropolitana di Roma, la provincia di Viterbo e l’Etruria meridionale.

Questa mattina alle ore 11.00 presso Palazzo Patrizi Clementi è stato siglato l’accordo Diamo un futuro al passato tra LoveItaly, organizzazione non-profit specifica per il patrimonio culturale al fine di collegare e coinvolgere comunità internazionali e locali nata con il supporto di LVenture Group, e la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per l’area metropolitana di Roma, la provincia di Viterbo e l’Etruria meridionale.

La sinergia che l’accordo sancisce porterà a nuove esperienze di ricerca su progetti volti alla conservazione, al restauro, alla valorizzazione e alla fruizione del patrimonio archeologico, artistico e monumentale.  L’incontro tra Soprintendenza e LoveItaly si prefigge inoltre di proporre e promuovere prestiti a lungo termine a seguito di interventi conservativi, di beni culturali presso Istituti Internazionali, in accordo con la superiore Direzione Generale Archeologia, Belle Arti e Paesaggio del MIBACT, nell’intento di rafforzare e diffondere l’immagine del Patrimonio Italiano nel Mondo.

A siglare il protocollo sono stati il Vicepresidente LoveItaly Stefano Pighini e il Soprintendente Alfonsina Russo, alla presenza del Vicepresidente LoveItaly Tracy Roberts, il Consulente LoveItaly e Consulting Scholar, University of Pennsylvania Museum of Archaeology and Anthropology, Maxwell L. Anderson. Ha chiuso gli interventi il Consigliere per il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Daniel Berger.