AI WorkLab: BNL Gruppo BNP Paribas e BNP Paribas Cardif puntano su startup e AI

25 Ottobre 2017
BNL Gruppo BNP Paribas e BNP Paribas Cardif sono tra i partner del programma di incubazione AI WorkLab, dedicato all’intelligenza artificiale e lanciato da LVenture Group e LUISS ENLABS. La call per partecipare al programma è aperta fino al 30 novembre a talenti individuali, team e startup, che avranno la possibilità di ricevere un grant di €2.500 (equity free) e l’accesso a un percorso di tre mesi che si terrà a partire da gennaio a LUISS ENLABS. In questa intervista, Michele Cicoli, Chief Data Officer BNL Gruppo BNP Paribas, e Andrea Veltri, Chief Marketing Officer & Strategy BNP Paribas Cardif, spiegano le ragioni del coinvolgimento delle aziende in questo progetto e il loro interesse verso il settore dell’intelligenza artificiale.

Perchè BNL Gruppo BNP Paribas e BNP Paribas Cardif hanno deciso di diventare partner di un programma come AI WorkLab?

MC: “BNL Gruppo BNP Paribas è per i clienti “La Banca per un mondo che cambia”, da qui il desiderio di essere sempre in prima linea nei luoghi del cambiamento. Il cambiamento più veloce e di maggior impatto verso il mondo del business è senz’altro rappresentato dall’Intelligenza Artificiale e dall’universo delle startup, per questo motivo BNL ha scelto di aderire a questo programma, per essere presente sul campo e agevolare il cambiamento, supportarlo ed apprendere da esso in modo da poter fornire ai clienti servizi sempre in linea con le loro esigenze.”

AV: “BNP Paribas Cardif, la filiale assicurativa del Gruppo BNP Paribas, è convinta che la capacità e curiosità nel voler “guardar fuori” sia l’approccio vincente per innovare l’assicurazione di domani. Da diversi anni si avvale infatti di un modello di open innovation per velocizzare il processo di contaminazione e innovazione del business. In collaborazione con il Gruppo BNP Paribas, BNP Paribas Cardif sostiene diversi progetti ed iniziative ad alto potenziale innovativo, e ha avviato da ormai 4 anni tramite il contest Open-F@b una collaborazione continuativa con le start up in ambito assicurativo. La sponsorizzazione di AI WorkLab si inserisce in questo ambito di sviluppo. In particolare, la partecipazione di differenti partner di diverse industry e la capacità di LUISS ENLABS di intercettare le potenziali startup di valore rendono questa iniziativa strategicamente rilevante.”

Per quale motivo ritenete che l’Intelligenza Artificiale sia un settore particolarmente interessante in questo momento? 

AV: “Creare una relazione estesa e guidata con un cliente sempre più evoluto, sviluppare percorsi esperienziali guidati dai dati, gestire le componenti di rischio ed il comportamento dei clienti mediante oggetti connessi sono tematiche di assoluta attualità che rendono il tema dell’Intelligenza Artificiale centrale per il futuro del business assicurativo.”

MC: “Il settore dell’Intelligenza Artificiale ha infatti dimostrato di avere un valore concreto negli ambiti più disparati, dall’arte alla medicina, dall’economia alla domotica. Le possibili applicazioni dell’AI, e la sua rapida evoluzione, lasciano pensare, quindi, a delle potenzialità future molto interessanti e rappresentano uno degli argomenti tecnologici di maggior importanza degli ultimi anni.”

Come pensate che l’Intelligenza Artificiale possa innovare le attività bancarie e quelle assicurative?

MC: “Per BNL Gruppo BNP Paribas l’Intelligenza Artificiale potrebbe rivoluzionare il concetto di “Banca” tradizionale, permettendo una evoluzione delle metodologie di gestione ed utilizzo dei dati, nonché l’ottimizzazione e la razionalizzazione dei processi gestionali. Potrebbe, inoltre, essere molto utile per capire e andare incontro, in maniera innovativa, alle necessità clienti.”

AV: “Chatbots, assistenti virtuali, soluzioni adattive intelligenti in grado di capire e guidare il cliente saranno parte del modello di assicurazione 2020. BNP Paribas Cardif, in qualità di Preventive Insurer, sta lavorando a soluzioni di protezione per i clienti che prescindano dal tradizionale modello assicurativo.”

Cosa vi aspettate da questo programma?

MC e AV: “Sia come BNL che come BNP Paribas Cardif ci aspettiamo di estendere la nostra conoscenza del mondo delle startup e identificare progetti interessanti o idee di modelli di servizio innovativi da sviluppare insieme. Contiamo di poter incontrare molte realtà innovative e giovani talenti fuori dagli schemi, qualcosa di nuovo e mai visto. Vogliamo poter essere di supporto alle nuove realtà imprenditoriali, che altrimenti difficilmente avrebbero occasione di confrontarsi con gli attori del mercato.”

Scopri di più su AI WorkLab