Demo Day 16.11.2017

Demo Day di LUISS ENLABS: appuntamento con l’innovazione

17 Novembre 2017
Le sette startup uscenti dall’ultimo programma di accelerazione di LUISS ENLABS si sono presentate ad una platea di circa 300 tra investitori eaziende nella cornice di Palazzo “Orizzonte EUROPA”, la nuova sede della Direzione Generale di BNL Gruppo BNP Paribas
SCARICA IL COMUNICATO

Si è tenuto ieri il Demo Day di LUISS ENLABS, l’evento faro dell’acceleratore capitolino, nato da una joint venture tra LVenture Group, holding di partecipazione quotata che investe in startup digitali, e l’Università LUISS Guido Carli.

Ad aprire l’evento, i saluti istituzionali di Luigi Abete, Presidente di BNL Gruppo BNP Paribas. Luigi Capello, CEO di LVenture Group e fondatore di LUISS ENLABS, nel suo discorso, ha poi raccontato il grande lavoro di sinergie che c’è dietro la partnership tra il gruppo bancario, che da anni sostiene LUISS ENLABS, e l’Acceleratore. Ha concluso i lavori l’intervento di Andrea Munari, Amministratore Delegato di BNL e Responsabile del Gruppo BNP Paribas in Italia.

Siamo orgogliosi di aver presentato, a questa nuova edizione del Demo Day di LUISS ENLABS, le nostre migliori startup, selezionate dall’ultimo programma di accelerazione. La nostra mission è quella di scoprire le giovani e promettenti imprese del mondo digitale e supportarle nella crescita e nello sviluppo; per farlo ci impegniamo costantemente e i risultati che raggiungiamo, di giorno in giorno, ci confermano che la strada intrapresa è sicuramente quella giusta: ad oggi  abbiamo analizzato più di 3.000 progetti internazionali, supportato la crescita di oltre 55 startup, che hanno raccolto circa 32 milioni di Euro, di cui ben 8 investiti da LVenture Group”  ha sottolineato Luigi Capello.

Il Demo Day è stato arricchito dal panel “Corporate e Innovazione”, moderato da Massimo Sideri, Editorialista del Corriere della Sera e Responsabile editoriale di Corriere Innovazione, dedicato all’approfondimento del tema dell’Open Innovation con la partecipazione di alcuni esponenti di rilievo degli sponsor dell’acceleratore: Massimo Angelini, PR Internal & External Communication Director di Wind Tre, Luigi Maccallini, Retail Communication Manager di BNL Gruppo BNP Paribas, Marco Morchio, Managing Director, Italy, Central Europe and Greece – Accenture Strategy e Alberto Tosti, Direttore Generale di Sara Assicurazioni.

L’Open Innovation è tema quanto mai attuale: negli anni della digital disrpution, le aziende stanno ripensando le modalità con cui accelerare il processo di innovazione tecnologica e competere all’interno di un mercato, che premia la velocità e la capacità di accogliere la sfida al cambiamento. In questo scenario, le startup sono diventate risorse fondamentali, come agenti della trasformazione tecnologica nelle imprese già sviluppate; LVenture Group e LUISS ENLABS, insieme ai loro sponsor e partner, hanno da sempre riconosciuto il valore e il potenziale dell’ecosistema startup in particolare nel contesto dell’Open Innovation, sviluppando programmi di successo, come Security Challenge, Android Factory 4.0 e, in ultimo, AI WorkLab, il programma di incubazione lanciato lo scorso 31 agosto, dedicato al settore dell’Intelligenza Artificiale.

Augusto Coppola, Managing Director dei Programmi di Accelerazione di LUISS ENLABS, ha poi introdotto le startup dell’ultimo batch di accelerazione, che attraverso un pitch di soli 5 minuti, hanno presentato i loro progetti, il lavoro svolto e risultati raggiunti. Le startup presentate sono:

  • Together Price, la piattaforma che permette di creare gruppi di acquisto online per condividere il costo di servizi digitali.
  • Powahome, il sistema smarthome, semplice, installabile in poche ore, senza interventi sull’impianto elettrico e gestibile da remoto.
  • Revotree, il sistema che monitora le necessità idriche dei terreni e i parametri ambientali, attraverso l’IoT e l’Intelligenza Artificiale.
  • FitLunch, il servizio che permette a chi vuole seguire una dieta bilanciata di ordinare, attraverso un chatbot, un pasto sano in funzione delle proprie necessità.
  • Ruleat, il sistema che, attraverso un’app e una dashboard, mette in contatto clienti, staff e ristoratore, migliorando performance e customer experience.
  • In Time Link, la soluzione che consente di effettuare acquisti presso distributori automatici tramite il proprio smartphone.
  • SpidChain, la soluzione che semplifica il processo di certificazione dei dati digitali degli utenti.

Il Demo Day di LUISS ENLABS è l’evento conclusivo di ciascun ciclo di accelerazione: un percorso di 5 mesi durante il quale le startup si concentrano sulla crescita del progetto per arrivare a lanciare il proprio prodotto o servizio sul mercato e generare i primi ricavi. Tutto questo è possibile grazie al costante supporto operativo del team di esperti e del Board of Advisor di LUISS ENLABS e a un primo investimento di tipo micro-seed di €80.000 erogato da LVenture Group. Grazie all’efficacia del proprio metodo di lavoro e ad un network solido, consolidato negli anni, di investitori, Business Angels e Corporate, ben 8 startup su 10 presentate durante gli Investor Day di LUISS ENLABS, chiudono con successo il programma di accelerazione e raggiungono l’obiettivo di raccogliere un successivo round di investimento.