Rassegna Stampa Gennaio 2018

31 Gennaio 2018

Interviste e approfondimenti su di noi – Il Giornale (versione online) e gioconews.it hanno intervistato Luigi Capello, CEO di LVenture Group, per parlare di investimenti, startup e della nostra realtà. Wall Street Italia ha invece intervistato Augusto Coppola, Direttore di LUISS ENLABS, che ha raccontato come funziona “la nostra fabbrica di startup”. Inoltre, La Repubblica ci ha menzionati in un articolo sulla Stazione Termini, parlando delle realtà positive al suo interno.


LUISS ENLABS apre il 2018 a Milano – Mentre il nostro Tech Hub di Roma e il nostro portafoglio di investimenti continuano a crescere, apriamo il 2018 con il primo programma di accelerazione a Milano, nei nuovi spazi all’interno di Milano LUISS Hub. Alcune testate che ne hanno parlato: askanews.it, milanofinanza.it, finanza.tgcom24.mediaset.it (2), diariodelweb.it, impresamia.com, Gooruf, bebeez.it, Il Giornale delle PMI e startupmagazine.it.


Novità su Brave Potions – A gennaio ha fatto parlare di sé la startup di portafoglio Brave Potions, che ha partecipato alla conferenza Ces (Consumer Electronics Show) a Las Vegas e ha lanciato una campagna di crowdfunding su Mamacrowd. Alcune testate che ne hanno parlato: liberoquotidiano.it, ilfoglio.it, affaritaliani.it, paginemediche.it, olbianotizie.it, Il Dubbio.news, vistanet, oggisalute.it e impresamia.com.


News su altre startup di portafoglio – A gennaio bimag.it e meteoweb.eu hanno parlato di Powahome, startup nel settore smarthome il cui founder ha partecipato al TEDxTorino. Insurzine e fasanolive.com hanno invece ripreso la notizia dell’aumento di capitale da €1.3M di Whoosnap, chiuso a dicembre. impresamia.com ha parlato di Tutored, startup dedicata al mondo universitario e gqitalia.it ha parlato di FitPrime, “il Netflix delle palestre”.


Laudato Si’ Challenge – Si è concluso con un Demo Day a dicembre il programma di accelerazione per imprese a impatto sociale guidato ispirato all’enciclica di Papa Francesco che LUISS ENLABS ha ospitato durante l’estate 2017. 9 startup hanno ottenuto 100mila euro ciascuna in equity da investitori internazionali. Alcune testate che ne hanno parlato: Avvenire ( versione online), agi.it, economyup.it, lastampa.it, agoramagazine.it, impresamia.com e millionaire.it.


UpIdea Startup program – A gennaio è iniziata la fase finale del percorso di accelerazione di Upidea! Startup program, promosso dai Giovani Imprenditori di Unindustria Reggio Emilia. A dicembre le startup hanno partecipato a una prima fase di formazione in cui Augusto Coppola ha tenuto 6 seminari tematici. Alcune testate che ne hanno parlato: QN –  Il Resto del Carlino (versione online), viaemilianet.it  e La Voce di Reggio Emilia.


Startup Day – Il 5 febbraio a Roma è stato organizzato un evento dedicato alle startup italiane. Una tavola rotonda con 30 stakeholder, tra cui Luigi Capello e Roberto Magnifico, per discutere di strategie e fare il punto a 5 anni dalla costituzione della task force del MISE che diede il via alla costruzione dell’ecosistema delle startup e in vista delle elezioni di marzo. Hanno anticipato la notizia: startupitalia.eu, impresamia.com, funweek.it e nova.ilsole24ore.com.


Born2code – Si è chiusa il 17 gennaio la prima Academy di Coding promossa da Groupama Assicurazioni. 21 talenti hanno beneficiato di un percorso full immersion di 3 mesi sul coding a LUISS ENLABS. Alcune testate che ne hanno parlato: adnkronos.com, ansa.it, Il Tempo, liberoquotidiano.it, Il Messaggero, Insurance Daily, affaritaliani.it, dire.it, Il Dubbio.news, asefibrokers.com, Insurzine, assinews.it, intermediachannel.it e apogeonline.com.


Wind Tre Business Factor – Il 31 gennaio a LUISS ENLABS si è tenuto l’evento di chiusura di Wind Startup Award, contest per startup e idee di business, organizzato sulla piattaforma Wind Tre Business Factor, promosso da Wind Tre. Tra le 6 finaliste è stata premiata la startup Hear Me Well. Alcune testate che ne hanno parlato: Il Tempo, milanofinanza.it corrierecomunicazioni.it, finanza.tgcom24.mediaset.it, lopinionista.it, youmark.it e puntocellulare.it.


Global Game Jam – Dal 26 al 28 gennaio si è tenuta in 95 Paesi del mondo la Global Game Jam, il più grande hackaton mondiale dedicato allo sviluppo di videogiochi, che ha raccolto programmatori, grafici, designer, musicisti e sviluppatori. La Jam romana, organizzata da Codemotion, con il sostegno dell’Accademia Italiana Videogiochi (AIV), si è tenuta a LUISS ENLABS. Alcune testate che ne hanno parlato: Il Tempo, orgoglionerd.it, romanotizie.it, player.gioconews.it e eurogamer.it.


SCARICA LA RASSEGNA STAMPA IN PDF