Al via la call “Smart Production & Productivity” di LUISS EnLabs
Al via la call “Smart Production & Productivity” di LUISS EnLabs

Il 30 gennaio 2018 si è aperta la Call for Applications per partecipare allo Smart Production & Productivity Acceleration Program di LUISS EnLabs, uno dei principali acceleratori di startup in Europa, nato da una joint venture tra LVenture Group, holding di partecipazioni quotata in borsa che investe in startup digitali, e l’Università LUISS. Il programma avrà inizio a giugno 2018 nei nuovi spazi di LUISS EnLabs e LVenture Group a Milano presso Milano LUISS Hub for students and makers.

Rispondendo alla Call entro il 3 marzo 2018, le più promettenti startup avranno la possibilità di accedere a un percorso intensivo di 5 mesi volto a trasformare progetti nelle prime fasi di vita in aziende che fatturano sul mercato. L’acceleratore di startup LUISS ENLABS ha tra i suoi maggiori punti di forza un network di investitori, corporate e istituzioni e una community di startup e attori del mondo dell’innovazione.

Ogni anno LUISS EnLabs organizza quattro Programmi di Accelerazione: due basati a Roma e aperti a startup digitali che operano in tutti i settori e due basati a Milano con focus verticale. A Milano è attualmente in corso un programma dedicato al Lifestyle ed è stato scelto il settore “Smart Production & Productivity” come tematica per questa nuova call per continuare a sfruttare a pieno il potenziale della città, rinomata a livello globale per il suo tessuto imprenditoriale e per il know-how specifico legato alla sua natura industriale.

Smart Production & Productivity significa innovazione digitale dei processi produttivi e operativi in ambito aziendale: un fenomeno che ci sta rapidamente portando a quella che si può definire la Quarta Rivoluzione Industriale” – spiega Augusto Coppola, Managing Director di LUISS ENLABS – “Si tratta del più grande cambiamento dell’era della tecnologia moderna per le grandi corporate, ma anche per le piccole aziende, che nei prossimi anni dovranno implementare l’utilizzo di soluzioni innovative che aumentino l’interconnessione e la cooperazione tra risorse quali gli asset fisici, le persone e i dati e le informazioni”.

Per accedere ai Programmi di Accelerazione di LUISS EnLabs le startup devono proporre soluzioni competitive in settori di mercato in forte crescita e devono essere già in possesso di un prototipo funzionante del prodotto o un’idea validata (Minimum Viable Product) e di un team con un set completo di competenze, in particolare quelle di sviluppo tecnologico, disposto a dedicarsi al progetto full time. Più nello specifico, questa call è rivolta a soluzioni che abbiano un impatto in termini di ottimizzazione dei consumi e incremento della produttività ed efficienza delle aziende, operando, ad esempio, nei segmenti dell’Intelligenza Artificiale, AR/VR Assisted Production and Simulation, Big Data, Blockchain, Cybersecurity, Corporate Welfare, Corporate Wellness, Event Prediction, IoT, Logistic, Smart Contracting e Smart and Digital Manufacturing.

Le startup che operano nei settori di riferimento e possiedono i requisiti richiesti, possono candidarsi online attraverso il sito di LUISS EnLabs. Una prima selezione di startup è invitata a partecipare al “Selection Day”, un incontro con il team di LUISS EnLabs e parte del Board of Advisors a fronte di cui viene effettuata la scelta finale. Le startup selezionate per il programma partecipano a seminari tematici e sono seguite nel business development, nell’investor networking, nel management e nello sviluppo tecnologico da un team di esperti e di un Board of Advisors di oltre 50 membri di rilievo, inoltre, ricevono un investimento da parte di LVenture Group di 80mila euro a fronte di una equity del 9%.

L’acceleratore utilizza il metodo Scrum: un sistema di gestione del lavoro del team volto ad accelerare la crescita dell’azienda e basato sulla definizione di obiettivi da realizzare in “sprint” di due settimane seguiti da “Checkpoint” in cui presentare i risultati ottenuti e i dati raccolti. Dopo i primi 2 mesi, dedicati principalmente allo sviluppo del prodotto, inizierà la fase di validazione e test sul mercato. Nell’ultimo mese le startup dovranno produrre dei ricavi e prepararsi per la presentazione a investitori, corporate e stampa durante il Demo Day, evento conclusivo del Programma che si terrà a novembre 2018.

Correlati Ti potrebbe interessare
Innovazione, Creazione di valore e imprenditorialità: LVenture Group racconta i suoi primi anni
Venture Capital, Startup, Innovazione 13 Set 2023
Innovazione, Creazione di valore e imprenditorialità: LVenture Group racconta i suoi primi anni

Si è tenuto nella serata di ieri “Envisioning: Venture Capital Showcase”, l’evento attraverso cui LVenture Group ha raccontato i suoi…

Nasce il leader italiano dedicato all’investimento in startup e all’open innovation. LVenture Group e Digital Magics approvano il progetto di fusione
Open Innovation, Startup, Innovazione 29 Giu 2023
Nasce il leader italiano dedicato all’investimento in startup e all’open innovation. LVenture Group e Digital Magics approvano il progetto di fusione

- Fissato il rapporto di concambio: gli azionisti di Digital Magics riceveranno n. 46 azioni della società risultante dalla fusione…

Jet HR chiude il più importante round pre-seed in Italia da 4,7 milioni di euro
Innovazione, Venture Capital, Startup 26 Giu 2023
Jet HR chiude il più importante round pre-seed in Italia da 4,7 milioni di euro

Jet HR è la nuova startup - tutta italiana - nata da un’idea di Marco Ogliengo, già founder di una…

Cyclando: round da oltre 500 mila euro grazie all’Equity Crowdfunding
Venture Capital, Startup, Innovazione 22 Mag 2023
Cyclando: round da oltre 500 mila euro grazie all’Equity Crowdfunding

- 96 gli investitori che hanno creduto nel progetto della startup modenese.  - 4 i tour operator specializzati, 1 bike…

LVenture Group comunica l’exit della startup Filo
Venture Capital, Startup, Innovazione 04 Mag 2023
LVenture Group comunica l’exit della startup Filo

• Filo, software house specializzata in prodotti IoT basati su tecnologia bluetooth proprietaria, è stata acquisita da Traveler Innovations Ltd,…

Reasoned Art chiude un seed round internazionale da €1,4 milioni e programma l’ingresso nel mercato coreano con il progetto Monuverse
Startup, Venture Capital 03 Mag 2023
Reasoned Art chiude un seed round internazionale da €1,4 milioni e programma l’ingresso nel mercato coreano con il progetto Monuverse

Reasoned Art, startup italiana nel settore Art Tech fondata da Giulio Bozzo e Andrea Marec, ha annunciato la chiusura di…